Mese: maggio 2019

Lumache

Gli anni del liceo, i primi 18, le gite, le feste, le sbronze, i radicali, il sesso, Trieste… Frammenti di ricordi di quegli anni luminosi prima del buio, buttati giù di getto senza filtro. “Please take your seat and fasten your seat belt”. Si parte.

Cosa ci trovasse Giorgia in un asciugone come GianMarco non lo capirà mai nessuno, specialmente se lo sfigato in questione, oltre ad essere alto un metro e un cazzo, apparteneva a quella categoria di figli di papà iper logorroici che se ti chiudono con le spalle al muro ad una festa sei finita.
– Devo farle una sorpresa da lasciarla a bocca aperta – aveva continuato a ripetere da ottobre assillandoci con idee una più brutta dell’altra. Prima un orribile servizio fotografico per coppiette in stile anni 50 con bretelle, cappelli di paglia e campi di grano. Poi una settimana bianca a Dubai, per provare il piacere di rilassarsi in piscina dopo una discesa in snowboard sulla neve artificiale. E per finire una coppia di cavalli bianchi battezzati “Giammi & Giugia” per andare a trottare insieme la domenica mattina nelle verdi campagne friulane. È incredibile come chiunque sia nato con un conto in banca superiore ai sei zeri sia totalmente sprovvisto di un qualsiasi senso del grottesco.
Ad ogni modo il motivo di tanta preoccupazione risiedeva nel fatto che a febbraio Giorgia avrebbe compiuto i fatidici 18 e quella era l’occasione per (altro…)